.
Annunci online

  sergioragone [ Se non si scrive perchè si pensa, è inutile pensare a fin di scrivere. ]
 
Diario
 


Tr3nta.com | Change. We are in.

Promuovi anche tu la tua Pagina
www.flickr.com
eupicture's items Go to eupicture's photostream



2 maggio 2008

fuori dalla stanza

Sia Gianni Cuperlo che Gianni Pittella fanno sui loro blog un'analisi ampiamente condivisibile e molto reale sul dopo voto per il Partito democratico. Nel post di Cuperlo ci sono gli stessi interrogativo che spesso ci poniamo su questo blog e che dal 14 aprile spesso ritrovo tra i commenti dei democratici italiani dentro e fuori la blogosfera. Pittella dal suo canto rlancia alzando l'asticella della sfida plitica un livello più in alto verso la concretizzazione del Pd nei territori e verso il nuovo grande appuntamento elettorale che ci aspetta: le elezioni europee.Quelle senza voto utile. Senza nulla togliere agli altri commentatori della politica mi sambra che le parole dei due Gianni siano al momento le più efficaci e comprensibile e che sgombrano il campo da eccessivi giochi di parole di sapore doroteo, lascito questo delle tradizioni politiche del '900 che spesso ritorna come pratica della mala/comunicazione politica.

E' da qui quindi che bisogna partire, è dalla discussione sulla forma del partito, sul suo ruolo e la sua missione in Italia ed in europa che bisogna rilanciare con decisione la spinta del Pd. Un Pd che sia forza di massa, che sappia ascoltare e dar risposte. Un Pd con lo sguardo rivolto in avanti ed i piedi ben piantati per terra. Un Pd che non rinunci alla discussione ed all'analisi anche viscerale del dopo elezioni. Un Pd che sappia essere forza politica di rappresentanza e di innovazione. Un partito che sia un partito, moderno nelle sue forme e nelle sue proposte, innovatore nella sua azione. Un Partito che decide e non solo un Partito che discute, come si è tentato di fare mettendo in campo i gruppi di discussione online dei quali non ne abbiamo traccia. Un Partito che faccia quello che oggi sta succedendo nella blogosfera: discute, analizza, rende partecipi, ragiona. Ed anche in questo il web ci dice che c'è più democrazia sulla rete che nei partiti.

Di questo vorrei che si discutesse a Blogpolitik'08, con Gianni Cuperlo e Gianni Pittella se lo vorranno e con coloro che tengono a cuore il destino del Partito Democratico. Le elezioni sono finite, fuori dalla stanza!




permalink | inviato da sergioragone il 2/5/2008 alle 0:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

sfoglia     aprile        giugno
 

 rubriche

Diario
students
L'ho detta grossa...
Scuzza
Il Bombarolo
onthepress
Videopost
Il politico comunicatore
Le interviste
Basilicata I love You
caffè democratico
bSide
Stand for Change

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Sergio Ragone Tv
I MIEI VIDEO
CASA
Nicola Limodio
Mattia
in attesa che torni Cup
Gianni Pittella
Giovanni Calia
GdPolicoro
PdGiovaneEuropa
Sirdrake
Orfini
Gianni Pittella
Pd Basilicata
Angelo Petrosillo
Emma/o
Antonio Cimadomo
Fabrizio d'Esposito
Giuseppe Granieri
Giuseppe Vinciguerra
Enzo Amendola
Michele Grimaldi
Brando
scrooge
Una Trentenne
Astronik
funnyg
Diario Estemporaneo
Un giovane presidente
Pier Maran
Simona Melani
La città futura
Roberta Capone
Giosef Basilicata
Pierluigi Regoli
Pennarossa
Italianieuropei
Massimo D'Alema
Radio APP
Ass. Identità lucana
Salvatore Adduce
Regione Basilicata
LeftWing
Pietro Dommarco
Il quotidiano della Basilicata

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom