.
Annunci online

  sergioragone [ Se non si scrive perchè si pensa, è inutile pensare a fin di scrivere. ]
 
Basilicata I love You
 


Tr3nta.com | Change. We are in.

Promuovi anche tu la tua Pagina
www.flickr.com
eupicture's items Go to eupicture's photostream



24 marzo 2008

si può fare di più

Certe volte, da queste parti, capita anche che la notizia di "punta" del tg regionale sia questa: "Erano riusciti a sopravvivere alla Pasqua, ma dodici capretti non hanno retto all'impatto di un locomotore in manovra, nella stazione ferroviaria di Bella Muro. L'incidente che ha coinvolto i malcapitati animali, ha provocato l'interruzuione della linea tra Potenza e Battipaglia, per quaranta minuti. Bloccato anche l'intercity partito da Potenza alle 17.15, che ha ripreso la sua marcia dopo la rimozione delle carcasse dai binari." Come tutti sanno della Basilicata degli scorci di leviana memoria ne sono piene letterature e antologie, ma a quanto pare questi rappresentano ancora le migliori fonti di ispirazione del telegiornalismo lucano che di meglio non vuol proprio dare. Un po' come la nazionale senza Del Piero, la pizza fredda e la birra calda.




permalink | inviato da sergioragone il 24/3/2008 alle 0:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


16 agosto 2007

almost blue

Di questo ferragosto rimarrà molto. Rimarrà la fila fatta in Autostrada a causa di quella vecchia Uno grigia che prendeva fuoco poco prima dell'uscita di Potenza ovest ma che il tempestivo intervento dei vigili del fuco e dela polizia non ha trasformato in tragedia. Rimarranno le tante catine visitate, i bicchiari di vino buono lucano ed il nostro formaggio. Rimarrà la musica delle mie parti a far da sfondo ad una serata bella, a contatto con la roccia e la tradizione di questi posti. Rimarranno le tante pagine lette, le poche ore di sonno, la musica di Diana Krall ed il caldo sole. Rimarranno le parole (tante) dette a tavola con la mia grande famiglia, le risate, le cazzate, i sogni ed i progetti di ognuno di noi. Rimarrà senza dubbio l'intervista rilasciata da Giulio Andreotti sul Corriere della Sera che parlando di Politica, della sua idea  e del suo modo di intendere la Politica e di Partito Democratico cita Aristotele con una delle sue frasi che più sento mia "primum vivere deinde philosophari". Rimarranno anche i minuti passati al telefono e le parole dette. Rimarrà tanto di questo ferragosto...peccato sia già finito. Ed ora di nuovo al lavoro, Eurogeneration è li a pochi passi.


30 luglio 2007

Venite! Venite!

Una delle virtù di noi Lucani è qualla di saper fare rete, di saper fare comunità e gioco di squadra. Ricordo ancora la marcia dei 100.000 di Scanzano, il fare comunità dopo la tragica vicenda del 23 novembre 1980 e tante e tante altre tappe della storia di questa mia cara bella e straordinaria regione che molti anni fa Dio ancora non aveva visitato perchè parcheggiato in un'area di servizio ad Eboli. E così il meglio che questa Basilicata ha espresso in termini di innovazione oggi si vuol mettere in rete e vuol far rete L'idea ed il lavoro sono ovviamente del guru della comunicazione e dell' innovazione Giuseppe Granieri, lucano e potentino come me. Il progetto si chiama Lucania.social ed io ci aderisco con molto molto interesse e con un pizzico di curiosità. Ma con una consapevolezza, e cioè che per far rete bisogna uscire dalla rete. Io ho anche una data ed un progetto per fare questo.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. basilicata innovazione lucania.social

permalink | inviato da sergioragone il 30/7/2007 alle 1:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 febbraio 2007

Come sei veramente

La mia Basilicata è una terra forte e sincera. E' una terra in cui si respira l'odore del grano, l'odore del mare e quello della neve. E' la terra del rimorso, quella di De Matrino, è la terra del fare e del costruire. E' la terra del dolore ma è la terra della gioia. La mia Basilicata è la terra dei giovani, di quelli che restano e di quelli che partono. E' la terra dell'acqua e del petrolio. E' la terra dove la sua gente sa dire di no, ma è una terra responsabile e matura. Meno di 700.000 anime popolano la mia terra. La mia Basilicata è la terra della rabbia e dell'orgoglio. La terra dove ognuno si sente a casa sua, perchè questo pezzo di europa mediterranea è la casa di tutti ed ospita tutti. La mia Basilicata ha il volto di mia madre ed il sorriso di mia sorella. E' il lavoro di mio padre. E' una terra genuina, è una terra in cui la globalizzazione fa sentire il suo peso, le fabbriche chiudono e la chimica non va più. E' la terra che mi sta vedendo crescere ed io vedo crescere lei. La mia Basilicata è la terra di chi vuole farcela, di chi spinge la porta per entrare, con il suo talento, con la sua passione, con la sua voglia di futuro. E noi non vogliamo essere avidi di futuro. Nella mia Basilicata vedo la voglia di una generazione di essere protagonista del futuro della nostra regione. E questo è amore, questa è la vera ragione che porta molti di noi a rimanere qui, e porta molti di noi a voler tornare qui.

La mia Basilicata purtroppo va spesso in Tv e sui giornali, per colpa delle veline o per altre ragioni. Sistematicamente come se ci fosse un'orologio la mia Basilicata assurge agli onori della cronaca per cose che certo non le fanno onore. Le prime grandi inchieste si sono sgonfiate, ora ne è in corso un'altra, rumorosa, che parte dalla Calabria e che mischia "il ladro, il poliziotto, ed il legislatore". Vediamo come andrà a finire, ma vorrei solo dirvi che la Basilicata è altro e nessuna inchiesta e nessuna velina può macchiare la sua storia , la sua cultura, il suo futuro.




permalink | inviato da il 28/2/2007 alle 1:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa


14 gennaio 2007

acqua e petrolio

C'è un pezzo della mia regione che insieme sa tenere acqua e petrolio. Due delle maggiori ricchezze del mondo nella mia regione riescono ad incontrarsi ed a stare insieme. In questo pezzo della mia regione acqua e petrolio sono fonte di ricchezza. Grazie al lavoro di Filippo Bubbico, ai tempi non lontani quando di questa regione ne era Presidente ( oggi sta li dove parte lo sviluppo economico del paese) per ogni barile di petrolio la Total darà un quantitativo ai comuni di quest' area. Di questi soldi 3 milioni di euro sono stati destinati all'Università, il resto sarà gestito dai comuni della val d'agri. Capità però che qualche sindaco un po' naif si lasci scappare in un intervista al Sole24ore che di questi soldi (tanti) non sappia come spenderli. Eppure io qualche idea ce l'avrei. E ce l'hanno quelle ragazze e quei ragazzi di quest'area che ho incontrato ai quali non basta più promettere patti e piccoli sussidi (che sono misure che nel merito condivido). A questi ragazzi servono cose vere che si toccano, come l'acqua ed il petrolio.

Ma questo pezzo di terra della mia Basilicata, ha con se il profumo forte ed intenso di una terra fiera ed orgogliosa, i colori delle sue montagne con un po' di neve e le foglie verdigiollemarroni che le colorano. Ed ha il volto di questi giovani che...vogliono farcela.
E jiamma.




permalink | inviato da il 14/1/2007 alle 0:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (25) | Versione per la stampa

sfoglia     agosto       
 

 rubriche

Diario
students
L'ho detta grossa...
Scuzza
Il Bombarolo
onthepress
Videopost
Il politico comunicatore
Le interviste
Basilicata I love You
caffè democratico
bSide
Stand for Change

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Sergio Ragone Tv
I MIEI VIDEO
CASA
Nicola Limodio
Mattia
in attesa che torni Cup
Gianni Pittella
Giovanni Calia
GdPolicoro
PdGiovaneEuropa
Sirdrake
Orfini
Gianni Pittella
Pd Basilicata
Angelo Petrosillo
Emma/o
Antonio Cimadomo
Fabrizio d'Esposito
Giuseppe Granieri
Giuseppe Vinciguerra
Enzo Amendola
Michele Grimaldi
Brando
scrooge
Una Trentenne
Astronik
funnyg
Diario Estemporaneo
Un giovane presidente
Pier Maran
Simona Melani
La città futura
Roberta Capone
Giosef Basilicata
Pierluigi Regoli
Pennarossa
Italianieuropei
Massimo D'Alema
Radio APP
Ass. Identità lucana
Salvatore Adduce
Regione Basilicata
LeftWing
Pietro Dommarco
Il quotidiano della Basilicata

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom