.
Annunci online

  sergioragone [ Se non si scrive perchè si pensa, è inutile pensare a fin di scrivere. ]
 
Diario
 


Tr3nta.com | Change. We are in.

Promuovi anche tu la tua Pagina
www.flickr.com
eupicture's items Go to eupicture's photostream



29 novembre 2010

mestieri 2.0 ( per non creare più imbarazzi a nessuno)

Ora Mamma con calma leggi qui quello che non sono mai riuscito a spiegarti:

Ho, abbiamo, raccolto l’invito arrivato da più parti di procedere alla traduzione dell’infografica originale relativamente alla terminologia dei mestieri web 2.0.
Abituati ad usare le definizioni, l’idioma anglosassone, anche se probabilmente alcune descrizioni delle posizioni potranno sembrare anomale, il lavoro di traduzione mi ha aiutato a riflettere sulla specificità di ciascuna funzione e quindi sul senso di ciascun ruolo. Mi auguro possa essere elemento di chiarezza anche per chi legge.
Se pensate che manchino delle posizioni e le relative job description non esitate a farmelo sapere, nulla impedisce di realizzare approfondimenti ed evoluzioni della proposta.

da giornalaiowordpress.com





permalink | inviato da sergioragone il 29/11/2010 alle 10:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 novembre 2010

Riqualificare la formazione orientata al lavoro

Il sistema delle imprese deve rivendicare ed ottenere un ruolo maggiore sulla programmazione e gestione del Fondo Sociale Europeo. La riqualificazione professionale orientata al reimpiego rappresenta un prezioso strumento di welfare to work, ancora più importante alla luce della drammatica crisi economica che ha fatto sentire in tutta Europa effetti devastanti sul versante occupazione. Le aziende, e le rispettive associazioni datoriali di rappresentanza, possono essere maggiormente coinvolte nell’intero processo di life long learning, vero e proprio architrave di una moderna economia della conoscenza.

http://www.europabarcamp.it/?p=180




permalink | inviato da sergioragone il 16/11/2010 alle 9:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 novembre 2010

Innovazione e Ricerca

Il VII Programma Quadro per la Ricerca rappresenta un prezioso strumento operativo ed una grande opportunità offerta dall’Unione. Investire sulla tecnologia significa anche sostenere le migliori pratiche in tema di trasferimento tecnologico, e rafforzare gli spin off. Esiste una “death zone” – arco temporale in cui la maggior parte degli spin off si arena – che va dal momento dell’uscita dell’idea – brevetto dall’università alla sua eventuale commercializzazione. In questa fase servono politiche, anche pubbliche, di sostegno e implementazione. Oggi la concorrenza avviene sul tempo di trasferimento della conoscenza, dal luogo in cui la si produce al luogo in cui la si applica nel processo industriale. Dobbiamo saper sostenere una nuova idea di competitività basata sul valore aggiunto della ricerca e della conoscenza

http://www.europabarcamp.it/?p=176




permalink | inviato da sergioragone il 15/11/2010 alle 9:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 novembre 2010

Per una nuova RSI

L’U.E. deve spingere per la diffusione di reali pratiche di RSI all’interno delle imprese.L’approccio al tema deve essere meno “normativo – formale” e più sostanziale.Che si tratti di occupazione femminile, giovanile, di rispetto dell’impiego delle cosiddette “categorie protette”, di tracciabilità o di rispetto per il territorio, è necessario ricostruire su basi nuove una etica di impresa capace di rilanciare il modello capitalistico europeo in chiave moderna e sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale.L’impresa italiana, e in buona parte anche europea, deve saper ricostruire un circuito di fiducia con i consumatori, e in questa direzione occorre spingere.

http://www.europabarcamp.it/?p=174




permalink | inviato da sergioragone il 13/11/2010 alle 10:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 novembre 2010

Tempi Certi

Occorre assumere come impegno stringente la necessità di ridurre gli oneri burocratici per le imprese. Occorre una grande piano industriale per le pubbliche amministrazioni affinché l’apparato pubblico appaia come alleato di chi fa e ha voglia di fare, come una delle leve dello sviluppo, come un partner affidabile per le imprese. In questa direzione, l’Unione Europea ha già fissato indirizzi per tutti gli Stati membri all’insegna di una sola semplice parola d’ordine: semplificare. Semplificare significa snellire le procedure, informatizzare, rendere fruibili in tempo reale le informazioni, disboscare la selva di norme inutili e spesso contraddittorie, armonizzare il quadro normativo comunitario di riferimento. Il punto di partenza deve essere la riduzione dei tempi per i pagamenti delle pubbliche amministrazioni, da ottenere anche imponendo sanzioni agli uffici inadempienti.

http://www.europabarcamp.it/?p=172




permalink | inviato da sergioragone il 10/11/2010 alle 13:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     ottobre   <<  1 | 2 | 3  >>   dicembre
 

 rubriche

Diario
students
L'ho detta grossa...
Scuzza
Il Bombarolo
onthepress
Videopost
Il politico comunicatore
Le interviste
Basilicata I love You
caffè democratico
bSide
Stand for Change

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Sergio Ragone Tv
I MIEI VIDEO
CASA
Nicola Limodio
Mattia
in attesa che torni Cup
Gianni Pittella
Giovanni Calia
GdPolicoro
PdGiovaneEuropa
Sirdrake
Orfini
Gianni Pittella
Pd Basilicata
Angelo Petrosillo
Emma/o
Antonio Cimadomo
Fabrizio d'Esposito
Giuseppe Granieri
Giuseppe Vinciguerra
Enzo Amendola
Michele Grimaldi
Brando
scrooge
Una Trentenne
Astronik
funnyg
Diario Estemporaneo
Un giovane presidente
Pier Maran
Simona Melani
La città futura
Roberta Capone
Giosef Basilicata
Pierluigi Regoli
Pennarossa
Italianieuropei
Massimo D'Alema
Radio APP
Ass. Identità lucana
Salvatore Adduce
Regione Basilicata
LeftWing
Pietro Dommarco
Il quotidiano della Basilicata

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom